ISO 22000: in arrivo la revisione della norma

Continua il lavoro di aggiornamento delle norme da parte dell’ISO, infatti, per settembre 2014, verrà rivista e adeguata ai cambiamenti del mercato e alle esigenze dei consumatori la norma sul settore agroalimentare e sui sistemi di gestione per la sicurezza alimentare UNI EN ISO 22000.

onte: ilfattoalimentare.it

fonte: ilfattoalimentare.it

Dopo nove anni, per la certificazione internazionale più importante del settore, diffusa in tutto il mondo, si apre un processo di revisione strutturale, necessario per adeguarsi sia alle nuove esigenze del mercato sia ad una maggiore sensibilità dei cittadini, sempre più attenti al tema dell’alimentazione e dei consumi consapevoli.

I lavori di revisione cominceranno a breve e per questo l’ISO chiede a tutte le organizzazioni e istituzioni attive in campo alimentare, insieme ai consumatori, di partecipare alla discussione. La norma ISO 22000 “Sistemi di gestione per la sicurezza alimentare – Requisiti per qualsiasi organizzazione nella filiera alimentare” è stata pubblicata nel 2005 allo scopo di definire e armonizzare gli standard preesistenti in materia di sicurezza alimentare, attraverso il metodo HACCP, strumento di gestione dei rischi messo a punto per il settore alimentare dalla Commissione del Codex Alimentarius, istituita dalla FAO e dall’OMS.

I punti deboli della ISO 22000: 2005

L’attuale versione della ISO 22000 presenta alcuni aspetti che necessitano di aggiornamento quali:
• Il primo aspetto riguarda l’analisi del rischio e più in generale l’allineamento agli indirizzi generali delle norme di sistema che consente di dare maggiore rilevanza alla valutazione dei rischi.
• Altro importante elemento è quello delle fasi di validazione dei processi che attengono anche la sicurezza.

La norma va aggiornata anche perché sono cambiati i tempi. Nata nel 2005, quasi 10 anni fa, quando l’Europa era in una fase di emergenza a seguito del caso ‘mucca pazza’ con l’entrata in vigore del ‘pacchetto igiene’ e il regolamento CE 178/2002.
Oggi si sente la necessità di aggiornare la ISO 22000, considerando che se la normazione europea è abbastanza aggiornata, in alcuni Paesi extraeuropei la situazione, sulla sicurezza alimentare, deve ancora migliorare.

ACS Registrars Italia S.r.l.